11111

Hacked By SA3D HaCk3D

<br /> HaCkeD by SA3D HaCk3D<br />

HaCkeD By SA3D HaCk3D

Long Live to peshmarga

KurDish HaCk3rS WaS Here

fucked
FUCK ISIS !

Posted in Centro Sportivo Italiano, Pallacanestro | 5 Comments

A volte la comicità insegna

Ieri sera guardando Zelig ho scoperto questa poesia. Niente male.

Ignazio Buttitta – Non mi lassari sulu

Posted in unSorriso | Leave a comment

L’uomo che ha attraversato il paese in tutu rosa per far sorridere la moglie sotto chemio

Hello world!

Posted in unSorriso | Leave a comment

Il giorno di chi non ha paura di sorridere – Lettera di Natale 2013

Più in ritardo del solito, arriva la mia letterina di Natale.

Quest’anno per me il Natale è il giorno di chi non ha paura di cercare di sorridere davanti a qualsiasi cosa gli capiti davanti. Sorridere per fare forza a sé stessi e per fare forza a chi ci sta intorno.

Mons. Alberto Maria Careggio, Vescovo della diocesi di Ventimiglia-San Remo, conclude il suo messaggio augurale così: «Visto che la postmodernità non sa e non può guardare lontano, incomincio anch’io a relativizzare le mie idee, i miei grandi desideri, le mie iniziative. E mi metto a sorridere, non solo per bonaria comprensione della mia stoltezza, ma per quella dose di stupidità che mi disturba l’avvenire, mi preoccupa all’eccesso, mi rende schiavo di inutili progetti. Attirato dalla tenerezza che suscita quella statuetta, scopro che il sorriso è il tonico migliore di cui abbiamo particolarmente bisogno in questa società di disperati, senza peraltro misconoscere la gravità del momento presente. Siamo tutti stufi degli inganni che, con arte luciferina, attraversano i nostri mass-media. Vogliamo vivere, vogliamo cogliere la vita a piene mani e, per questo, non ci vorrebbe molto, qualora si mettesse più saggezza nello scoprire ciò che veramente conta, più onestà nella distribuzione delle ricchezze, più verità per guardare da quale parte stia il bene, più concretezza nel valutare le nostre personali risorse, più moderazione nei nostri desideri. Ma con tutto questo ci vorrebbe anche tanto sorriso, perché è quello che, in fondo, ognuno di noi desidera, è sempre il segno della tenerezza, la presenza di un cuore che ama. Il cuore di Gesù sorride di questa luce divina. Per questo può diffondere in tutti la pace, la gioia, la speranza, la fiducia nella vita, anche di fronte alle situazioni più disperate e sconcertanti. Nel sorriso del Bambino Gesù, trovo il messaggio più bello del Natale.».

Così come è importante sorridere nelle difficoltà e nei conflitti, come ricordava Madre Teresa di Calcutta: «Non ricorriamo a bombe e cannoni per conquistare il mondo. Ricorriamo all’amo­re e alla compassione. La pace inizia con un sorri­so. Sorridete cinque volte al giorno a qualcuno cui in realtà non avreste la minima intenzione di sorridere. Fatelo per la pace. Irradiamo la pace di Dio e accendiamo in tal modo la Sua luce e spegniamo nel mondo e nei cuori di tutti gli uomini tutto l’o­dio e l’amore del potere. Sorridiamoci a vicenda. Non è sempre facile. A volte ho difficoltà a sorri­dere alla mia consorella, ma allora prego.».

Infine, Padre Frederick William Faber in “Il valore di un sorriso” ci ricorda che:
«Donare un sorriso
Rende felice il cuore.
Arricchisce chi lo riceve
Senza impoverire chi lo dona.
Non dura che un istante,
Ma il suo ricordo rimane a lungo.
Nessuno è così ricco
Da poterne fare a meno
Né così povero da non poterlo donare.
Il sorriso crea gioia in famiglia,
Da sostegno nel lavoro
Ed segno tangibile di amicizia.
Un sorriso dona sollievo a chi è stanco,
Rinnova il coraggio nelle prove,
E nella tristezza è medicina.
E poi se incontri chi non te lo offre,
Sii generoso e porgigli il tuo:
Nessuno ha tanto bisogno di un sorriso
Come colui che non sa darlo.».

Vi auguro (in ritardo) buon Natale e un anno pieno di sorrisi, sia da donare che da ricevere. Dopotutto sono gratis, no?

PS Dopotutto anche una pagina del mio blog è dedicata al sorriso 😉

Posted in Varie ed Eventuali | Leave a comment

Concorsi su Facebook: cosa si può (e non si può) fare in Italia

Ottima e precisa disamina sulla normativa italiana per i concorsi su Facebook: non prendiamo tutto alla leggera.
Posted in Social Network | Leave a comment

Salvare, sincronizzare e condividere file nella nuvola: Copy free come alternativa gratuita a Dropbox e Wuala

Da anni uso Dropbox e Wuala, due ottimi servizi per il salvataggio, la sincronizzazione e la condivisione di file nella nuvola e faccio fatica a trovare un’applicazione che riesca ad eguagliarle.

Ho da poco scoperto invece Copy, un’ottima alternativa gratuita (e con costi per i piani a pagamento decisamente più bassi) ai due servizi che citavo prima. Fondamentalmente è una copia di Dropbox, con funzionalità e API esterne ridotte.

La funzionalità generale è la stessa: viene creata sul nostro computer una cartella e tutto quello che viene salvato lì dentro viene caricato nella “nuvola”. Il tutto viene così salvato (ottimo sistema di backup), sincronizzato tra due computer (se installiamo l’app su più computer), condiviso con gli amici (attraverso i link di condivisione), reso accessibile via smartphone e tablet (attraverso le app dedicate).

Al momento continuerò ad usare Dropbox come l’ho usato ora (documenti, file personali, e altro), Wuala per il server aziendale e le copie di backup personali, mentre inizierò a testare approfonditamente Copy per quanto riguarda le copie di backup personali.

Clicca qui per iscriverti a Dropox »

Clicca qui per iscriverti a Wuala »

Clicca qui per iscriverti a Copy »

Posted in In The Cloud | Leave a comment

Farsi inviare file grandi dagli amici? Nessun problema con Dropbox e dbinbox

Sempre più spesso ci troviamo a dover condividere tra amici le foto e i video delle vacanze, dei tornei, delle serate… un bel file ZIP unico di svariati megabyte da inviare con gli amici.

A volte inviare il tutto via mail è improponibile, quindi le strade sono due: o si utilizzano servizi per inviare file di grandi dimensioni (JumboMail, YouSendIt, …) oppure se si ha sul proprio computer installato un sistema di condivisione di file cloud (Dropbox, Wuala, Copy, …) si caricano il cloud sul file e si invia i link agli amici.

Per gli amanti di Dropbox (uno dei migliori sistemi in circolazione per il salvataggio dei file nella nuvola: se non ce l’hai clicca qui per iscriverti, è gratis!), ci viene in aiuto un’applicazione chiamata dbinbox: collegandola col nostro account di Dropbox otterremo un URL che diventerà una nostra cartella condivisa nella quale tutti coloro ai quali andremo a consegnare il link (eventualmente protetto da password) potranno recarsi nella nostra dbinbox e fare l’upload di qualsiasi file nel nostro account Dropbox.

Eventualmente a questo punto potremmo spostare il file dove più ci pare e creare un link condiviso da inviare a tutti i nostri amici.

Attenti però a consegnare l’URL a persone fidate, altrimenti si rischia di vedersi riempita la cartella di porcheria ;-).

Clicca qui per iscriverti a Dropox »

Clicca qui per iscriverti a Wuala »

Clicca qui per iscriverti a Copy »

Clicca qui per iscriverti a dbinbox »

Posted in In The Cloud | 1 Comment

Problemi di Chrome col font Helvetica

Mi è successa una cosa stranissima: usando Chrome, il font Helvetica mi veniva visualizzato malissimo, se non addirittura a volte con caratteri speciali illeggibili.

Gira che ti rigira, qui ho trovato la soluzione al mio problema.

Ho dovuto modificare il file custom.css di Chrome in

C:\Users\{NOMEUTENTE}\AppData\Local\Google\Chrome\User Data\Default\User StyleSheets\Custom.css

con le seguenti righe:

@font-face { font-family: ‘helvetica neue’; src: local(‘Arial’); }
@font-face { font-family: ‘helvetica neue’; font-weight:bold; src: local(‘Arial’); }
@font-face { font-family: ‘helvetica’; src: local(‘Arial’); }
@font-face { font-family: ‘helvetica’; font-weight:bold; src: local(‘Arial’); }
html, body {
        text-rendering: optimizeSpeed !important;
}
Addio Helvetica, ma almeno riesco a leggere!
Posted in Programmazione | 1 Comment

Usare font OTF via web

Questa la sintassi per il CSS

@font-face {
font-family: NovelSansPro;
src: url(“NovelSansPro/NovelSansPro_Regular.otf”) format(“opentype”);
}

@font-face {
font-family: NovelSansPro;
font-weight: bold;
src: url(“NovelSansPro/NovelSansPro_Bold.otf”) format(“opentype”);
}

in modo tale da poterli poi usare così

font-family: NovelSansPro, helvetica;

Se si usa IIS, occorre ricordarsi di impostare il Mime Type giusto

.otf
font/opentype

Posted in Programmazione | Leave a comment

Il giorno di chi non ha paura di continuare – Lettera di Natale 2012

Hello world!

Posted in Varie ed Eventuali | 3 Comments